UNICEF/Siria: ieri ad Aleppo attaccati 3 ospedali

Pubblicato il 9 giugno 2016 - da
0 0 0 No comments

Dichiarazione di Peter Salama, Direttore regionale dell’UNICEF per il Medio oriente e il Nord Africa

Senza-titolo-2

9 giugno 2016 – “Ognuno dovrebbe interrogare la propria coscienza quando si vedono neonati tirati fuori dalle incubatrici a causa di attacchi agli ospedali. L’UNICEF conferma che 3 strutture mediche sono state attaccate ieri ad Aleppo nell’arco di 3 ore: gli ospedali al-Bayan e al-Hakeem, ad una distanza di 300 metri, e la clinica Abdulhadi Fares. Tutte le strutture colpite si trovano nella parte orientale della città. “L’ospedale Al Hakim, supportato dall’UNICEF, è uno dei pochi che ancora garantisce servizi pediatrici. E’ la seconda volta che l’ospedale è stato attaccato. Il devastante modello della guerra in Siria sembra non avere alcun controllo né equilibrio. Gli ultimi 5 anni di guerra hanno visto susseguirsi giorno dopo giorno tragedie per milioni di persone in Siria. I bambini, compresi anche i neonati, sono stati feriti e hanno perso le proprie vite mentre cercavano cure mediche. Il personale sanitario è stato ferito, molti hanno perso la vita mentre erano al lavoro. Centinaia di strutture mediche che garantivano cure salva vita essenziali per migliaia di persone sono state danneggiate o distrutte. Solo nelle ultime due settimane, in tutto il paese, sono state attaccate 6 strutture sanitarie. Tutto questo dovrebbe scuotere la morale di tutto il mondo. Per quanto altro tempo ancora permetteremo che i bambini della Siria continuino a soffrire così?”.

 Sostieni la campagna UNICEF “BAMBINI IN PERICOLO” con donazioni su www.unicef.it/bambininpericolo

È possibile donare anche tramite:

– bollettino di c/c postale numero 745.000, intestato a UNICEF Italia,

– telefonando al Numero Verde UNICEF 800 745 000

–  bonifico bancario sul conto corrente intestato a UNICEF Italia su Banca Popolare Etica: IBAN IT51 R050 1803 2000 0000 0510 051.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi