TENDENZE CAPPOTTI AUTUNNO INVERNO 2017 2018

Pubblicato il 19 novembre 2017 - da
0 0 0 No comments

Cappotti lunghi fino alla caviglia, pelliccia sintetica, bomber stile college e montone street style sono i must-have per la stagione fredda.

di Rossella Langone

Il cappotto è un po’ come un biglietto da visita, è la prima immagine che percepisce di noi il mondo esterno ed è per questo che va scelto con attenzione.

Questo indispensabile capo d’abbigliamento ha avuto varie interpretazioni nel corso degli anni. Christian Dior è stato il primo a proporne il modello sagomato con la martingala in vita, mentre Paul Poiret ha creato il soprabito di gran sera, arricchendolo di pietre preziose e inserti in pelliccia. In Italia Achille Maramotti ha avuto l’intuizione di rendere questo capo dell’alta moda francese accessibile anche ai borghesi, creando il marchio Max Mara. Negli anno ’60 l’immagine del cappotto viene rilanciata da Jackie Kennedy e nel decennio successivo, in pieno stile hippie ritornano di moda cappe, mantelle e ponchos. Fino ad arrivare agli anni 2000 in cui le versioni di questo coprispalla femminile sono diventate numerosissime.

Ma quali sono le tendenze per i cappotti autunno inverno 2017 2018?

Direttamente dagli anni ’80 e ’90 arriva il cappotto lungo fino alla caviglia. E’ uno dei trend principali di questo inverno e quasi tutti gli stilisti ne hanno proposto una versione nella settimana della moda di Milano. Chiuso in vita con una cintola come un accappatoio, prezioso in ecopelliccia, in stampe animalier oppure arricchito con inserti giocosi, lo troviamo in vari colori, dal rosa pallido al rosso, al cammello.

Altro capo che non può mancare nel guardaroba femminile è la pelliccia sintetica,lunga o corta, l’importante è che sia ecologica e coloratissima. Ma per chi ama uno stile più sobrio se ne trovano anche versioni più classiche, in colori neutri e con tagli sartoriali che si avvicinano a quelli dei cappotti.

Il montone Street Style coloratissimo e ricamato, è un capo particolarmente versatile e caldo, adatto sia allo stile sportivo e ai jeans, che allo stile ricercato, abbinato con abiti lunghi e mini borse.

Il bomber stile college con chiusura in cerniera e tasche laterali oblique diventa un capo da sera. Proposto in una versione lunga, satinata o impreziosito da applicazioni, va abbinato a tacchi alti e abiti corti o lunghi.

Ultima opzione, per chi preferisce il rigore c’è il cappotto militare, a doppio petto, di taglio dritto, ispirato alle divise, caratterizzato da bottoni in metallo e da spalline.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi