Spade e sapori nel Festival del Medioevo di Gubbio

Pubblicato il 9 settembre 2015 - da
0 0 0 No comments

Il Castello di Petroia (PG), vero maniero medievale dove è nato Federico da Montefeltro, ospita 2 eventi speciali durante la manifestazione che dal 30 settembre al 4 ottobre 2015 celebra il “tempo di mezzo”.

image001Perugia, 9 settembre, 2015-  Un autentico castello medievale, dalle mura millenarie, che appare come una visione su una collina che si apre al paesaggio umbro, sulla strada tra Perugia e Gubbio. Questo maniero – che si sviluppa come un borgo, dove spicca una vera torre del 1.100 e un mastio con torrette di tiro e che oggi è l’Hotel Castello di Petroia (PG) – è uno dei luoghi speciali del Festival del Medioevo, la manifestazione che dal 30 settembre al 4 ottobre 2015 trasforma Gubbio e il suo territorio (che conserva intatte architetture, palazzi storici e suggestioni medievali) in una dimensione in cui il tempo si è fermato al periodo che va dal 476 al 1492. In 5 giorni si potranno vivere 10 secoli di storia, viaggiando in un’escursione culturale affianco ad autori e scrittori studiosi del “tempo di mezzo”, mostre, mercati, spettacoli, cibi ed esibizioni, nella città più medievale che c’è. Il Castello di Petroia, che vanta l’orgoglio di aver dato i natali a Federico da Montefeltro, e che ha conservato identici gli ambienti e stanze che furono abitati dai signori del tempo (13 le regali camere per gli ospiti), come mainsponsor del Festival del Medioevo ha organizzato 2 eventi molto particolari che catapulteranno gli ospiti nella vera vita medievale. Degustando una cena a base di ricette frutto di ricerche sulla cucina del “mondo di mezzo”, preparate ad arte dallo Chef Andrea Laurenzi, giovedì 1° ottobre nell’atmosfera dalle candele soffuse della Sala degli Accomandugi – il ristorante che porta il nome della famiglia di Elisabetta, dama di compagnia della duchessa di Urbino, che rimasta incinta del duca Guido Antonio da Montefeltro fuggì a Petroia dove di nascosto diede alla luce il celebre Federico – ,cavalieri vestiti di armature si sfideranno in un duello di scherma storica. Oltre alla spettacolare sfida, sveleranno ai commensali tutte le tecniche e le armi usate in duelli cavallereschi italiani e tedeschi medievali e rinascimentali. L’evento “… e durante la cenaincrociaron le spade” costa 40 euro a persona. Sabato 3 ottobre invece i visitatori saranno gli ospiti d’onore di una cena storica nella Sala degli Accomandugi, Qui, in un’ambientazione autentica, saranno i protagonisti del “Ritorno a Petroia”, degustandopiatti dalle origini del XIII e XIV secolo, immersi nello spettacolo teatrale scritto ed interpretato dall’attore Giuseppe Brizi, con musiche e testi originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi