Roma, su un palazzo in pieno centro un serpente striscia indisturbato seminando il panico

Pubblicato il 1 maggio 2017 - da
0 0 0 No comments

A pochi passi dalla centralissima via Cola di Rienzo sulla finestra dell’abitazione dell’attrice Rossella Seno, un serpente di medie dimensioni ha strisciato nel primo pomeriggio di oggi 1 maggio, tentando di entrare in casa. A nulla è valso l’allarme ai vigili dell’attrice

Nel centralissimo quartiere Prati di Roma, in una traversa di Via Cola di Rienzo nel pomeriggio di oggi 1 maggio, un serpente di circa due metri strisciava indisturbato sulla finestra dell’attrice e cantante Rossella Seno. La denuncia arriva dalle pagine di Facebook dove l’attrice sfoga tutta la sua rabbia ed il suo spavento. Rabbia per non aver avuto nessun tipo di soccorso da parte delle istituzioni preposte all’ordine ed alla pulizia della Capitale. “Oggi nel primo pomeriggio  vedo un serpente arrampicato sulle grate della finestra” – racconta dal social network – “ Premetto, vivo a Prati.. E a un primo piano rialzato.. Terrorizzata, chiamo il Comune di Roma, che mi fa chiamare i vigili, che mi fanno chiamare la Lipu, che mi fa chiamare la guardia forestale.. e ricomincio il giro.. tutti dicono essere competenza dei vigili, ma loro negano. A quel punto minaccio un esposto per omissione di soccorso, si spaventano un po’, fanno un giro di telefonate, ma nessuno viene a salvarmi dal serpente che ora non si sa dove sia”.

Tutto questo accadeva alle 15.00 circa del pomeriggio, ma ancora adesso nessuno ha risposto all’allarme dell’artista che, molto spaventata, ci ha detto al telefono che il serpente è sgusciato via chissà dove, ma naturalmente resta la paura di trovarselo in casa all’improvviso. A quanto risulta dalle telefonate effettuate i vigili di Roma non avrebbero gli strumenti per catturare un serpente. Ma com’è possibile che nella Capitale in un quartiere centrale possa circolare indisturbato un serpente? E chi deve provvedere a tutela della popolazione inerme? Domande a cui si spera qualcuno darà delle risposte, magari prima che faccia notte, per non rischiare di trovarsi un serpente nel letto in cui si dorme!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi