Roma, rissa in strada per una donna: tre arresti

Pubblicato il 14 giugno 2014 - da
0 0 0 No comments

cagliari_rissa_per_una_donna_contesa_due_ragazzi_feriti_uno_grave_in_ospedale-0-0-358318Cavalleria rusticana nella Capitale: litigano per una giovane 21enne, calci e pugni tra un italiano e un romeno.

Roma, 13 giugno – Calci, pugni e insulti per contendersi una donna. E’ successo la scorsa notte a Roma, dove tre persone sono state arrestate dalla Polizia per rissa. Si tratta di un italiano di 31 anni, un romeno di 21 e una ragazza italiana sempre di 21 anni. La storia e’ andata avanti per quasi due ore con telefonate al 113 che segnalavano una lite in strada ogni volta in un posto diverso. Ad ogni intervento, pero’, le volanti ritrovavano sempre le stesse persone, che hanno cercato di calmare e invitato piu’ volte a non continuare. I tre, pero’, non hanno sentito ragioni e alla fine sono finiti in galera. Un primo intervento della volante e’ avvenuto alle 3.15 in viale delle Medaglie d’Oro, all’altezza del civico 40. La segnalazione giunta al 113 indicava una violenta lite strada tra piu’ persone che si minacciavano. Gli agenti intervenuti sul posto hanno trovato i due uomini che litigavano a causa della 21enne. Una volta calmati gli animi la Polizia ha lasciato i tre. Alle 4.10 e’ partito un secondo intervento alla fermata Cipro della metro A per un’altra lite violenta. Gli agenti hanno ritrovato il trio, che per la seconda volta e’ stato redarguito. Alle 5 la terza segnalazione, sempre al 113, che questa volta indicava anche una persona a terra colpita da un pugno, sempre alla fermata Cipro della metro A. Le volanti sono arrivate sul posto e i tre, alla vista degli agenti, hanno tentato la fuga. Immediatamente e’ partito l’inseguimento e dopo meno di un’ora il trio e’ stato rintracciato in piazza Giovenale mentre si picchiava ancora. A quel punto la Polizia, dopo averli separati, ha chiamato il 118 e la ragazza e l’italiano sono stati trasportati all’ospedale Santo Spirito per le lesioni riportate. La 21enne al pronto soccorso e’ stata trovata solo in stato di ebbrezza, ma il 31enne, a causa di un trauma occipitale, e’ stato trasferito in prognosi riservata all’ospedale Gemelli. Il romeno, invece, ha riportato solo lievi contusioni agli arti giudicate guaribili in 5 giorni.

Fonte: Agenzia ‘DIRE’

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *