Roma, al via “ La MenteArtistica Giovani Donne a Confronto”.

Pubblicato il 9 maggio 2017 - da
0 0 0 No comments

Roma Camera dei Deputati. ArtisticaMente Cultura presenta la V° Edizione de: “ La Mente Artistica Giovani Donne a Confronto”.

di Rosario Sprovieri
Un successo il prologo alla V° Edizione de: “ La MenteArtistica Giovani Donne a Confronto”. Affollata la conferenza di presentazione, che ha avuto luogo presso la sala stampa della Camera dei Deputati, ove è stata illustrata l’edizione 2017 di questa prestigiosa iniziativa internazionale di Arte Contemporanea. Una intuizione felice, che ha conquistato l’interesse e la cultura di oltre quaranta nazioni del mondo.
Un appuntamento con l’arte contemporanea che si rinnova e s’arricchisce ogni anno di ulteriori autorevolissimi consensi, di nuovi popoli, di nuova arte, di nuova umanità votata alla pace e alla bellezza, cosa che fa ben  sperare, cosa che apre alla bellezza, alla convivenza, alla concordia e alla pace fra i popoli. E’ un progetto importante, quello portato avanti – fra mille difficoltà, insensibilità e tante incomprensioni – dal Presidente dell’Associazione Culturale Artisticamente Cultura, Carmine Perito, un impegno arduo e costante per continuare ad andare avanti da oltre cinque anni. Il cammino percorso ha suggellato intese, conoscenze, aggregazioni e scambio di tradizioni, storia e cultura, gli incontri hanno favorito la scoperta di comunità, etnie, arti e sentimenti dell’umanità che popola il pianeta terra.
La manifestazione vanta presenze, condivisioni e momenti unici di tutto rispetto; negli anni passati hanno presenziato e inaugurato la kermesse gli Ambasciatori: degli Stati Uniti d’America, (s. e. John Phillips con la consorte Kelly Degnan), L’Ambasciatore di Slovenia Iztok Mirozic, L’Ambasciatore del Regno del Marocco S.E. Mr Hassan Abouyoub. Quest’anno hanno favorito e incoraggiato l’evento: S.E. Alma Lama Ambasciatore della Repubblica del Kossovo; S.E. l’Ambasciatore Saqer Nasser Alraisi e la dott.ssa Yassmin Quaraqish degli Emirati Arabi; S. E. Ambasciatore Anila Bitri Lana e la dott.ssa Gerarta Zheji Ballo della Repubblica di Albania; il Ministro Josè Garcia Torres dello stato della Repubblica del Perù.
A fare gli onori di casa è stata chiamata l’on. Monica Gregori, un accorato intervento di alto profilo anche quello di Lilliana Ocmin – responsabile delle politiche migratorie, coordinatrice nazionale donne, collaboratrice della Segretaria Generale della Cisl Anna Maria Furlan; intervento appassionato e gradito anche quello del Presidente della Lega Italiana Dei Diritti Dell’Uomo dott. Antonio Stango.
L’Appuntamento adesso, e’ rinviato a martedi 16 maggio; per l’inizio della V° Edizione della manifestazione, toccherà alla capacissima Direttrice dell’Istituto di Cultura Egiziano a Roma. Sarà la dott.ssa Hajar Medhat Seifelnasr che provvederà al canonico taglio del nastro “Martedì 16 maggio alle ore 18” presso la sede dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto (Centro Culturale),  in via delle Terme di Traiano, 13 (Colle Oppio). Sono previste numerosissime delegazioni delle rappresentanze diplomatiche di tante nazioni estere presso l’Italia e la Santa Sede. La mostra resterà aperta dalle ore 10.00 sino alle ore  20.00  da Martedi’ 16 a Venerdi’ 19. In programma parecchie perfomances: Musica, poesia, canto, danza.        

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi