Ritrovata Maria Stella Giorlandino: era scomparsa da mercoledì sera

Pubblicato il 28 giugno 2014 - da
0 0 0 No comments

Agenti della Polizia di Stato hanno individuato MariaStella Giorlandino all’interno della Basilica  del Santuario della Madonna di Pompei. Era sparita da quasi quattro giorni

roma_640

Roma, 28 giugno – La nota imprenditrice della sanità privata romana, Maria Stella Giorlandino, scomparsa da casa da mercoledì sera, è stata ritrovata in serata all’interno della Basilica del Santuario della Madonna di Pompei( Na). Agenti della Polizia di Stato l’hanno presa in consegna dopo che un agente libero dal servizio l’ha riconosciuta e portata in commissariato La donna, architetto e titolare dei centri diagnostici Artemysia Lab, era scomparsa lo scorso mercoledì, quando  non aveva fatto ritorno nella sua abitazione sulla via Appia Antica- Roma. Il marito, preoccupato, aveva cercato di capire il perchè della sua assenza anche con messaggi inviati ai più stretti collaboratori, ma senza successo. Cellulari spenti, l’auto Smart usata dall’imprenditrice svanita nel nulla. Una realtà che portava a pensare al peggio, un rapimento oppure un suicidio. Eventualità quest’ultima negata da tutti i dipendenti Artemysia in blocco: ” non farebbe mai un gesto così assurdo, – riferiva una sua stretta collaboratrice, – ” è una lottatrice e ama sopra ogni cosa il suo bambino di 12 anni, non lo abbondonerebbe mai”. Un giallo intricato,  incomprensibile: unico dato le numerose denunce di stalking fatte dall’imprenditrice a danno di ignoti. Si sentiva perseguitata, forse perchè nell’ultimo periodo i dissapori con il fratello Claudio erano peggiorati a causa di una divisione ereditaria mal digerita da quest’ultimo. La Giorlandino in quest’ultimo periodo aveva subito la chiusura di ben due centri diagnostici e lamentava con forza un accanimento burocratico nei riguardi delle sue attività. Chi la conosce personalmente sapeva che mai avrebbe mollato il suo ruolo al timone dell’azienda di famiglia. Ma forse un cedimento, un bisogno di pace, sono le motivazioni che l’hanno portata in un Santuario in preghiera. Sentita a poche ore dal ritrovamento in diretta su sky tg 24 ha affermato con la voce rotta dal pianto:” volevo solo serenità, volevo solo uscire” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *