Profughi. Majorino: “Posti finiti, nelle strutture accoglieremo solo i bambini”

Pubblicato il 5 giugno 2015 - da
0 0 0 No comments

L’assessore: “Il Governo ignora Milano, da qui passate spontaneamente 63.200 persone”

news_37534_imageMilano, 5 giugno  – “Stanotte oltre ottocento profughi hanno dormito nelle strutture allestite dal Comune. Per la prossima non ci sarà posto. E dopo 63mila persone assistite non abbiamo voglia di impazzire aprendo posti improbabili, senza nessun tipo di intervento significativo da Roma. In emergenza ci occuperemo solo dei bambini. Il Governo continua a ignorare Milano. E ho detto tutto”. Così l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, riguardo alla situazione dei profughi che spontaneamente, senza alcun controllo, organizzazione e ripartizione da parte del Ministero dell’Interno, giungono a Milano con i treni e ora anche con i pullman in piena notte dal sud dell’Italia. Dal 18 ottobre 2013 sono state 63.200 le persone assistite e transitate da Milano (tra loro 14.000 minori), di cui 41.700 siriani e 16.300 eritrei. Dall’1 gennaio 2015 sono state assistite e sono transitate 9.220 persone, di cui 3.500 siriani e 3.800 eritrei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *