ONAV: degustare il vino è un’arte

Pubblicato il 23 ottobre 2015 - da
0 0 0 No comments

L’arte dell’assaggio, tra scienza e filosofia. Sabato 14 novembre, ore 15.00 – Palazzo Chigi, San Quirico d’Orcia

1435217176-0-vino-al-via-da-oggi-a-pantelleria-le-giornate-degli-assaggiatori-onav-focus-sui-passitiSiena, 23 ottobre- L’approccio al consumo, gli aspetti che guidano la scelta di un vino, il valore del patrimonio culturale enologico. Saranno queste le tematiche portanti del Congresso Scientifico organizzato da ONAV che si svolgerà sabato 14 novembre, alle ore 15.00, a San Quirico d’Orcia (Si). Presso la sede di Palazzo Chigi, relatori e ricercatori di alto livello si incontreranno per discutere sul tema “Obiettivi della valutazione dei Vini”,argomento di rilievo per il settore degli Assaggiatori di vino. Capire quali sono i fattori che portano alla scelta di un vino, come evolve l’approccio al consumo, come la percezione del gusto interviene nella valutazione, sono infatti le basi per chi si fa portavoce dell’arte della degustazione. Questi aspetti fondamentali per gli assaggiatori ONAV saranno dunque oggetto del primo Congresso Scientifico organizzato sotto la presidenza Vito Intini: “L’attenzione al mondo scientifico ed il relativo collegamento formativo è il vero punto distintivo della nostra politica culturale e didattica – spiega Intini, presidente nazionale – la conoscenza tecnica di un professionista dell’assaggio deve infatti tradursi in formazione continua. E per la figura del degustatore ONAV è fondamentale capire anche le implicazioni storiche, filosofiche e psicologiche che intervengono in occasione di una scelta nient’affatto banale come la valutazione di un calice di vino”.“L’obiettivo del Congresso – prosegue il prof. Vincenzo Gerbi, presidente del Comitato Scientifico ONAV – è quello di esaminare l’approccio all’assaggio per riscoprirne le vere motivazioni, facendo riflettere i degustatori sulle potenzialità del loro ruolo. La finalità di un assaggiatore ONAV rimane infatti quella di essere uno “strumento” di corretta comunicazione del vino, legando la realtà con quello che del vino si racconta”. Alla tavola rotonda interverranno: Vito Intini, presidente nazionale ONAV, Daniele Cernilli,  giornalista, Osvaldo Failla, Università degli studi di Milano, Vincenzo Gerbi, Università degli Studi di Torino, Luigi Moio, Università degli Studi di Napoli Federico II, e Francesco Iacono, enologo. Il Congresso Scientifico ONAV si inserisce nel programma della Giornata dell’Assaggiatore momento di incontro, confronto e crescita che l’Associazione dedica a tutti i soci ONAV. Nella giornata di domenica 15 novembre, alle ore 10.00 nella sede di Palazzo Chigi, si svolgeranno infatti le degustazioni guidate di prestigiosi vini della provincia di Siena a cura di Alessandra Ruggi, Vito Intini e Daniele Cernilli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *