Nuovi progetti e obiettivi clima-energia al centro dell’incontro tra ministro Guidi e commissario UE Arias Canete

Pubblicato il 24 giugno 2015 - da
0 0 0 No comments

Gli obiettivi del pacchetto Clima-Energia, con particolare riferimento agli effetti sulle industrie energivore, alla reciprocità con i Paesi extra-Ue e ai nuovi target nella produzione di energie da fonti rinnovabili 

 

333fcc27030981822b76e27423308fd2_XLRoma 24 giugno – Gli obiettivi del pacchetto Clima-Energia, con particolare riferimento agli effetti sulle industrie energivore, alla reciprocità con i Paesi extra-Ue e ai nuovi target nella produzione di energie da fonti rinnovabili. Inoltre una panoramica dei Progetti di interesse comunitario (Pci) tra cui il Tap che ha da poco ottenuto il via libera definitivo del Ministero dello Sviluppo economico e i possibili sviluppi di iniziative congiunte con i Paesi nordafricani per diversificare le fonti di approvvigionamento dell’Europa. Tra questi il cavo elettrico Italia-Tunisia per il quale l’Italia si è attivata formalmente per un finanziamento europeo. Questi i principali argomenti al centro dell’incontro di domani tra il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e il Commissario europeo all’Energia e al Clima Miguel Arias Cañete per approfondire i principali temi del settore energetico che interessano l’Italia e l’Unione europea.  Il Ministro Guidi coglierà l’occasione per avviare un dialogo costruttivo con il Commissario Arias Cañete anche per quel che riguarda le procedure di infrazione in campo energetico nei confronti dell’Italia da parte della Commissione Ue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *