New Urban Dirty Art a Trastevere

Pubblicato il 20 ottobre 2017 - da
0 0 0 No comments

ZArt Urban Studio in collaborazione con N U D A presenta La Calle Grande, Opening 27 ottobre 2017 h 18.30 c/o ZArt Urban Studio – via Panfilo Castaldi 20 – Roma con Mimi the Clown, Carlo Gori, Boriani, K2m, Kocore, Pino Volpino e more – FREE ENTRY

ZArt Urban Studio apre le porte al pubblico con la “La calle grande”, exhibit collettiva dedicata al mondo della street art e della cultura urbana: stencil art, poster art, sticker art, upcycling, handicraft e le diverse forme dell’arte di strada, trovano a ZArt un proprio modo di esprimersi e mettersi in mostra, in uno spazio alternativo, unico nel suo genere, pronto ad accoglierle al pari di quello metropolitano.

Presentato in collaborazione con N U D A – New Urban Dirty Art, collettivo di neo-formazione nato a sostegno della street culture, l’opening si terrà venerdì 27 ottobre alle ore 18.30 presso ZArt Urban Studio (via Panfilo Castaldi, 20 – Roma Trastevere), vera e propria street art gallery nata sotto la direzione artistica di Zaire Torrealba, luogo di passaggio e punto d’incontro per artisti e appassionati del genere.

Protagonisti importanti artisti del panorama nazionale e internazionale, primo tra tutti Mimi the Clown, street artist francese conosciuto in tutto il mondo per i suoi interventi urbani che hanno come soggetto l’autoritratto di sé stesso, spesso in compagnia di personaggi famosi, abbellito ironicamente dal nasone rosso da clown. E poi Andrea Boriani con i suoi dipinti pop su supporti riciclati, BiBi Queen e il suo “confused cat”, C_ska con la sua “skawoman” e le sue composizioni “occhi e cuore”, Kocore e i suoi stencil geometrici, K2m con i suoi paste-up “giornalistici”, Stelleconfuse e la sua sticker e poster art. E ancora i quadri “digital-pop” di Fabio Gismondi, gli artworks espressionistici di Carlo Gori, i photocollage decostruiti di GapEh, la poster art di Pino Volpino e la sua “merda di streetartist”, gli stencil di Tutto e niente – Temet Nosce e di Matteo Mariani in arte Koi, le opere di Phobos, di Lorena Tiberi in arte Mani e i lavori della pittrice e street artist Suri. Infine in mostra per l’artigianato artistico e l’upcycling, gli “Unusual crafts” di Cristian Cicerone, le creazioni di Angela Conte, di Nabarü e di MCCDesign, mentre l’esposizione sarà accompagnata dal live painting di NOA, noto street artist della scena romana.

A dare il titolo alla mostra, La calle grande, è un’espressione tipica della cultura latino-americana, come racconta la curatrice stessa, Zaire Torrealba, poliedrica artista venezuelana che si muove tra la moda e l’arte: “La calle grande si pronuncia la cage grande, letteralmente la grande strada, rappresenta per noi artisti il mondo esterno, dove ogni giorno ci confrontiamo, ci conosciamo, dove cresciamo e combattiamo. Un mondo parallelo, quello della strada, capace di darci gli stimoli e le suggestioni di cui necessitiamo per creare ma che è al tempo stesso scenario nel quale esprimiamo le nostre emozioni, come in uno scambio. Per dare voce a una coscienza collettiva, farci portavoce dell’intera comunità, incapace di farsi ascoltare in un mondo sopraffatto da troppi rumori…”.

La mostra resterà aperta dal 27 ottobre al 27 novembre 2017, visitabile su appuntamento.

Per prenotazioni zarturbanstudio@gmail.com

FACEBOOK Z’ART URBAN STUDIO

FACEBOOK N U D A

INSTAGRAM Z’ART URBAN STUDIO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi