Milano Fashion Week

Pubblicato il 18 giugno 2016 - da
0 0 0 No comments

[AdSense-C]

 

Al via ieri sera a Milano, con le sfilate di Ports 1961 e Dsquared2, la settimana di moda maschile. Di scena, fino a martedì 21,  tutte le anticipazioni delle collezioni uomo per la primavera estate 2017.                      

di Roberta Grendene

Senza-titolo-10

A chi si chiede se questa sarà l’ultima edizione di Milano Moda Uomo, Carlo Capasa risponde “Riteniamo sia importante mantenere la separazione tra le settimane della moda uomo e quelle della moda donna. Non tutte le griffe hanno la struttura aziendale per far sfilare e produrre insieme le due collezioni, molte maison non ne hanno nemmeno l’intenzione. Detto questo, i brand che vogliono sperimentare nuovi format hanno comunque la libertà e la possibilità di farlo”. E’ con questo spirito che è iniziata ieri sera a Milano la settimana della moda maschile. Quaranta le sfilate in programma, a cui si aggiungono le presentazioni, sempre numerose, in location esclusive sparse per la città.

IMG_3109

Il clou della kermesse sarà concentrato da oggi fino lunedì 20 giugno. Tre giorni pieni e dinamici che faranno da volano all’ultima giornata, quella di martedì 21, dove la farà da padrone la sfilata di Re Giorgio con la sua main line Giorgio Armani e il “Crafting the future of fashion”, il primo summit internazionale di CNMI focalizzato sui temi caldi di questo ultimo periodo ovvero i calendari, la sostenibilità, i nuovi designer e infine il mondo digitale. Se grande è l’impegno che la Camera della Moda riserverà nei confronti dei giovani, ecco che immancabili saranno gli eventi collaterali; il salone White in primis, ma anche gli after show, le mostre e le feste esclusive con celebrities e fashion addicted. Milano si conferma ancora una volta  protagonista. Capitale della moda e dei modi. Di vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *