“Made in Italy: eccellenze in digitale” di nuovo a Reggio Calabria

Pubblicato il 24 giugno 2015 - da
0 0 0 No comments

L’iniziativa punta a valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale, per far conoscere anche all’estero le eccellenze produttive italiane

timthumb_5Reggio Calabria, 24 giugno –  Ritorna a Reggio Calabria il progetto “Made in Italy: Eccellenze in digitale”, promosso da Google in collaborazione con Unioncamere per diffondere la cultura dell’innovazione digitale e accrescere la consapevolezza dei vantaggi derivanti da un utilizzo più avanzato del web per il Made in Italy. L’iniziativa punta a valorizzare lo scambio di competenze tra le piccole imprese e i giovani nella transizione al digitale, per far conoscere anche all’estero le eccellenze produttive italiane. Il compito di supportare le imprese nel percorso di avvicinamento al digitale è stato affidato a 132 giovani borsisti, formati da Google e Unioncamere, che per 9 mesi saranno ospitati in 64 Camere di commercio in tutta Italia (52 nella precedente edizione). Alla Camera di commercio di Reggio Calabria, per il secondo anno consecutivo, affiancati da un tutor dedicato all’interno dell’ente , due giovani digitalizzatori svolgeranno attività di sensibilizzazione e supporto alle imprese del territorio per aiutarle ad avvicinarsi all’online, sfruttando così le opportunità offerte da Internet per far conoscere in tutto il mondo le eccellenze del Made in Italy. Valeria Morabito, reggina 25 anni, specializzata in Web Design e Comunicazione Digitale, laureata in filosofia all’Università degli Studi di Bologna, e Rocco Sgroi, reggino 28 anni, esperto di Comunicazione Digitale e laureato in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Messina, sono i due giovani esperti selezionati da Unioncamere per sensibilizzare le imprese della provincia di Reggio Calabria alle potenzialità del digitale. “La Camera di Commercio di Reggio Calabria – ha dichiarato il Vice Presidente dott. Giovanni Santoro – ha aderito anche quest’anno alla nuova edizione del progetto “Made in Italy: Eccellenze in digitale”, nella convinzione che sia indispensabile proseguire nel percorso avviato nella precedente edizione di assistenza sulle opportunità offerte dall’economia digitale, che ha registrato un significativo interesse e una diffusa partecipazione da parte delle imprese che hanno aderito all’iniziativa realizzata a Reggio”. I due giovani esperti si occuperanno di analizzare il livello di digitalizzazione delle imprese di specifici settori/filiere della provincia reggina, promuovendo presso le aziende che parteciperanno le opportunità offerte dal progetto. Una volta raccolte le manifestazioni di interesse delle imprese beneficiarie del progetto, verrà implementato e condiviso con esse un programma di lavoro per aiutarle a cogliere le opportunità che arrivano dal web. Grazie a Internet, infatti, aziende di ogni settore e dimensione possono far conoscere i propri prodotti, anche di nicchia, oltre i confini nazionali raggiungendo nuovi mercati e nuovi clienti in tutto il mondo. Recenti studi1 dimostrano che, al crescere del livello di maturità digitale, aumenta 1 Analisi condotta da Google in collaborazione con Doxa Digital su più di 5.000 aziende di piccole e medie dimensioni, per indagare il rapporto tra digitalizzazione ed export. la percentuale di imprese che fanno export. Maturità digitale ed export hanno un impatto diretto sul fatturato delle imprese: fino al 39% del fatturato da export delle imprese di medie dimensioni che sono attive online è realizzato grazie a Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *