La LIDU in prima linea nella diffusione dei diritti umani con la partecipazione al Servizio Civile Nazionale

Pubblicato il 23 marzo 2017 - da
0 0 0 No comments

Il Progetto “I diritti umani vanno a scuola”, ideato dalla LIDU, e supportato dal Servizio Civile Nazionale, ha lo scopo di diffondere nelle scuole i principali strumenti di tutela internazionale dei diritti umani

di Claudia Candelmo

A partire dal 2016, la LIDU onlus (Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo) è attiva con un nuovo Progetto che la vede impegnata nella promozione dei diritti umani nelle scuole medie inferiori e superiori. Il Progetto “I diritti umani vanno a scuola”, ideato dalla LIDU, e supportato dal Servizio Civile Nazionale, ha lo scopo di diffondere nelle scuole i principali strumenti di tutela internazionale dei diritti umani. Esso si inserisce nella tradizione del Progetto Scuola, già promosso dalla LIDU fin dall’Anno Scolastico 2010/2011, che ha portato importanti risultati, soprattutto in alcune scuole campane e lombarde.

La LIDU, da sempre attiva nella promozione e nella difesa dei diritti umani su tutto il territorio nazionale, conferma così la propria intensa attività di promozione sociale, questa volta attraverso un Progetto che vede nei volontari del Servizio Civile Nazionale una risorsa giovanile importante. A partire da gennaio 2017, una volontaria è in servizio presso la Sede Nazionale della LIDU onlus, sita in Roma.

Entrando nel merito del Progetto,  “I diritti umani vanno a scuola” si propone di diffondere la cultura dei diritti umani tra i giovani delle scuole medie superiori e inferiori, nel luogo in cui i giovani trascorrono la maggior parte della loro giornata, sono formati ed entrano in contatto con situazioni e persone diverse e, non di rado, lontane da quelle di ambito familiare.

Il Progetto si svolge principalmente sul territorio della città di Roma e nella provincia, prediligendo le scuole che abbiano una forte impronta multiculturale. Esso si articola in un’analisi dell’evoluzione storica dei principi fondamentali riguardanti la tutela dei diritti umani e in uno studio delle istituzioni internazionali ed europee preposte alla loro tutela. Il suo scopo è quello di diffondere una maggiore conoscenza dell’attualità internazionale tra gli studenti e, in particolare, una maggiore consapevolezza in materia di diritti umani. Il Progetto si prefigge inoltre di sensibilizzare gli studenti rispetto ai diritti di cui sono titolari in quanto esseri umani, in modo da renderli parte attiva nella tutela dei diritti fondamentali, anche al di fuori dell’ambito scolastico.

In tutto lo svolgimento del progetto, un ruolo fondamentale è giocato dai volontari che prendono parte al Servizio Civile Nazionale, i quali, dopo un’attenta formazione da parte della LIDU devono recarsi fisicamente nelle scuole aderenti e svolgere essi stessi il ruolo di “sensibilizzatori” nei confronti degli studenti delle scuole coinvolte.

Il Progetto rientra pienamente negli ambiti di applicazione previsti dal Servizio Civile Nazionale, in particolare nel settore dell’educazione e della promozione culturale, poiché mira ad un accrescimento culturale dei ragazzi. Sulla base di queste premesse e dei risultati raggiunti, è probabile che la LIDU rinnoverà la propria partnership con il Servizio Civile Nazionale anche negli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi