INCENDI: GNA, ANCHE PER IL VOLONTARIATO SISTEMI TECNOLOGICI AVANZATI

Pubblicato il 7 agosto 2017 - da
0 0 0 No comments

La Guardia Nazionale Ambientale, organismo di volontariato, chiede a gran voce l’accesso ai sistemi satellitari per il controllo dell’ambiente e degli incendi in un momento di grave pericolo per il paese come quello che si sta verificando con il propagarsi di incendi dall’inizio dell’estate

di Romolo Martelloni

“E’ arrivato il momento che anche il volontariato ambientale abbia a disposizione l’accesso ai sistemi satellitari per il controllo dell’ambiente e degli incendi cosa,che attualmente non e’ disponibile per gli organismi anche come il nostro di protezione ambientale, riconosciuto con decreto ministeriale”.

E’ l’appello al mondo delle istituzioni del Presidente della Guardia Nazionale Ambientale, Alberto Raggi sulla situazione che stanno vivendo alcune nostre regioni a causa degli incendi. Il mostro lavoro, continua Raggi ” E’ riconosciuto in modo unanime dal mondo istituzionale,  a partire dai massimi vertici, e parlo del presidente della Repubblica, che il volontariato e’ parte integrante e fondamentale nella gestione delle emergenze che ormai sono divenute ordinarietà’ di gestione.

Ebbene il volontariato e’ base essenziale per la riuscita delle operazioni di tutela ambientale e di soccorso ma e’ un controsenso che dette forze non possano accedere ai sistemi tecnologici utili alla prevenzione e gestione delle proprie attività’ di supporto”. Per Raggi dunque, “vi possono essere diverse soluzioni del problema, una con l’accesso ai sistemi attualmente esistenti, l’altra con la creazione di un nuovo sistema analogo a quello esistente e riservato agli organismi come il nostro che siamo h24 a controllare il territorio e preservarlo contro vandali, ECOMAFIE, piromani”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi