IL FESTIVAL DELL’OSPITALITÀ PRESENTA MANIFESTO DELL’OSPITALITÀ

Pubblicato il 5 ottobre 2017 - da
0 0 0 No comments

Dopo il Festival dell’Opitalità è tempo di un nuovo modo di pensare al turismo col manifesto dell’ospitalità

Il Festival dell’Ospitalità, dopo aver chiuso la terza edizione a Scilla, fa un bilancio della tre giorni intensa e propositiva, carica di spunti per migliorare il turismo in Calabria e lancia il manifesto dell’ospitalità. Un decalogo di best practice che chiunque accolga un viaggiatore in Calabria, ma non solo, in tutto il mondo, dovrebbe interiorizzare per trasmettere all’ospite emozioni e ricordi.

“E’ una carta – ha spiegato Francesco Biacca di Evermind – con alcuni punti condivisi da tutti gli attori che hanno aderito alla rete e sui quali nei prossimi mesi lavoreremo ulteriormente per tirare fuori una proposta maggiormente strutturata”.

Cordialità e gentilezza nel manifesto del Festival dell’Ospitalità

Essere turisticamente ospitali, non dovrebbe essere così difficile eppure chi lascia la Calabria spesso non ha un buon ricordo delle strutture ricettive, come mai? L’obiettivo del decalogo è proprio questo: evitare che chi va via lo faccia con l’amaro in bocca. Si va dal comportamento di chi ospita, all’ospitalità online, e non viene trascurata anche la responsabilità sociale e ambientale. Chiedere come va, sorridere, informarsi su come sta procedendo la vacanza, scusarsi se qualcosa non va. Non dare per scontato le norme della buona educazione alle volte è sufficiente.

Quanto a internet, dare tutte le informazioni utili, sincere, con immagini e che siano gradite a google è l’ideale. Oggi il web è la porta principale che fa entrare i viaggiatori nelle regioni e nelle strutture.

Quello che renderà le strutture ancora più ospitali sarà la la differenziata fatta bene, ma anche l’utilizzo di prodotti genuini, non c’è niente di meglio di un prodotto che porta direttamente il contadino in tavola, se poi a questo si aggiungono le escursioni culturali e ambientali dell’associazionismo territoriali la ricetta è vincente.

Calabria Ispirata coniuga il manifesto del Festival dell’Ospitalità

Per questo il Festival ha ideato Calabria Ispirata, che coniuga perfettamente il manifesto dell’ospitalità con il suo tour in giro per strutture ecoesperienziali che accolgono con il sorriso e servono prodotti a km zero ed propongono il volo in mongolfiera offerto da una associazione che alla fine fa visitare gli scavi dell’antica Sibari, riscoprendo tradizioni e costumi locali come l’Arbëreshë e il Grecanico.

Il Festival dell’Ospitalità mette gratuitamente a disposizione di tutti il sapere di noti professionisti

E per lo stesso motivo il Festival dell’Ospitalità, organizzato da Evermind, Fare digitale media, Home 4 creativity e Touring club Italiano di Reggio Calabria, da tre anni porta in Calabria professionisti di fama nazionale e mette a disposizione gratuitamente il loro sapere a disposizione di tutti, delle scuole che vogliono insegnare turismo ai giovani, delle università che hanno lo stesso scopo, dei politici, dei titolari delle strutture ricettive, che hanno intenzione di ascoltare. Per lo stesso motivo Il Festival che è già stato in Emilia Romagna, sarà a novembre a Napoli e poi Umbria e Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi