Ecomaratona del Sale

Pubblicato il 29 giugno 2016 - da
0 0 0 No comments

[AdSense-A]

Il successo della prima edizione e la programmazione del 2017. Consegna del contributo in beneficenza all’AIL di Ravenna.

Senza-titolo-6

È stato consegnato oggi nella Sala Consigliare del Comune di Cervia il contributo che l’associazione Eco Sale & Sport ha raccolto a favore dell’AIL di Ravenna grazie all’Ecomaratona del Sale, svoltasi dal 13 al 15 maggio scorso. L’evento, alla sua prima edizione, ha riscosso grandi consensi e adesioni: erano presenti oltre 1500 sportivi di cui più della metà iscritti alle gare competitive. Comune denominatore della manifestazione – che ha proposto un denso programma di attività oltre alla maratona e alla mezza (dal nordic walking, al fitwalking alla run & bike) –  la passione per lo sport in natura che nasce dal piacere di camminare e correre tra spazi incontaminati. Un movimento in crescita esponenziale che parte dalla valorizzazione di uno stile di vita dai ritmi più naturali, un rinnovato rapporto con l’ambiente e una più profonda conoscenza della cultura del territorio. Grazie a questo primo successo il Sindaco Luca Coffari, l’Assessore Gianni Grandu e la Presidente di Eco Sale & Sport Chiara Francesconi hanno consegnato al Prof. Alfonso Zaccaria, Presidente AIL di Ravenna un assegno di 2.000 euro a favore della ricerca e della lotta contro le leucemie. Il Prof. Alfonso Zaccaria ha sottolineato l’importanza che aiuti tali offrono all’associazione AIL sia per la ricerca clinica con farmaci innovativi alla quale attualmente si stanno sottoponendo in Provincia di Ravenna 35 pazienti, sia per l’assistenza domiciliare realizzata con l’aiuto di medici palliativisti. “Il sogno” ha ribadito il Professore “è quello di realizzare una vera e propria clinica a domicilio che arricchisca e valorizzi anche il lavoro che i volontari fanno nel reparto ospedaliero a livello di assistenza e in termini di umanizzazione”.

foto-assegno-ail

“Un contributo iniziale” ha specificato il Sindaco Coffari “che vogliamo cresca di anno in anno insieme alla manifestazione stessa anche come speranza per le giovani generazioni”. Il Comune si è, infatti, impegnato attraverso una convenzione triennale con l’associazione organizzatrice per sostenere significativamente l’iniziativa, che l’Assessore Grandu proietta già come possibilità di richiamo sia del turismo sportivo internazionale sia di tutte quelle famiglie che sempre più desiderano coniugare l’offerta balneare a esperienze uniche e magiche che facciano loro conoscere il territorio e le sue caratteristiche. “È fuori di dubbio” ha sostenuto Grandu “che l’Ecomaratona è uno degli eventi attraverso il quale conoscere Cervia e le sue bellezze in modo esclusivo e originale. Un’occasione per godere di scenari inimmaginabili sicuramente rispondenti a quanto di meglio il territorio può offrire”. Nel 2017 l’evento si svolgerà il 13 e 14 maggio. Confermate le principali collaborazioni che arricchiscono l’appeal della manifestazione: Salina di Cervia, Terme di Cervia, Fantini Club, Credito Cooperativo Romagnolo, Parco del Delta del Po, Atlantide. “Al più presto”, ha infine sottolineato Chiara Francesconi, “renderemo noto anche il calendario degli eventi collaterali che organizzeremo il prossimo anno a corollario della Seconda edizione dell’Ecomaratona. Ci saranno sicuramente delle novità: a noi piace osservare, arricchirci e proporre sempre esperienze nuove e alla portata di tutti, che possano attirare sia i nostri sportivi sia nuova gente che si sta avvicinando allo sport vissuto in maniera slow. In particolare stiamo pensando ad alcune proposte che saranno rivolte principalmente ai bambini e ai ragazzi. Cercheremo anche di articolare l’offerta termale che ha riscosso ampio consenso. Nondimeno abbiamo riflettuto su alcuni aspetti organizzativi che rispetto alla prima edizione andremo sicuramente a migliorare al fine di rendere l’intera manifestazione sempre più accattivante accogliente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *