David Zard insignito del premio alla carriera al BEA

Pubblicato il 2 ottobre 2015 - da
0 0 0 No comments

Applauditissima “Lectio Magistralis”

David Zard riceve Premio alla Carriera - webMilano, 2 ottobre- David Zard, uno dei più importanti impresari musicali e innovatori dell’entertainment, produttore dei più grandi concerti degli ultimi 40 anni e creatore degli straordinari successi dell’Opera Moderna in Italia, è stato insignito del Premio alla Carriera da parte del BEA Best Event Award, Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication. Nell’affollatissimo Teatro Franco Parenti di Milano, David Zard ieri ha tenuto anche un’applauditissima ‘Lectio Magistralis’ sull’organizzazione e la produzione di eventi e concerti. Manager visionario, Zard realizza sogni e regala emozioni alle platee di Italia e non solo. Ha dichiarato: “il mio sogno è realizzare i sogni del pubblico. Mi considero un mercante che si informa sui desideri della gente e cerca di esaudirli. Non bisogna fissare dei punti di arrivo, ma allargare la prospettiva e volgere lo sguardo  all’orizzonte.” David Zard lanciò la sua prima sfida negli anni Settanta, organizzando i più grandi tour fino ad allora giunti in Italia. Quando tutti ritenevano impossibile portare in Europa la grande musica rock internazionale, Zard metteva le basi di quella che, nel corso degli anni, si è affermata come una delle più prestigiose ed autorevoli realtà imprenditoriali nel campo della produzione di spettacoli dal vivo. Zard riuscì a portare in Italia, con tutto il loro bagaglio di novità, stravolgenti mode, note e testi magici: Ike & Tina Turner, Weather Report, Jethro Tull, Elton John, The Who, Cat Stevens, Crosby Stills & Nash, Santana, Gloria Gaynor, Frank Zappa, Sam & Dave, Rolling Stones, Genesis, Dire Straits, Duran Duran, David Bowie, Spandau Ballet, Madonna, Bob Dylan, Tom Petty and the Heartbreakers, Manhattan Transfer, Terence Trent D’Arby, The Giants of Rock’n’Roll, Michael Jackson, Pink Floyd, Stevie Wonder, David Bowie, Billy Joel, Phil Collins, Kool & The Gang, UB 40…. Successivamente, la sfida si amplia e guarda al futuro. Convinto che il bello debba solo essere promosso, David Zard decide di far conoscere l’Opera Moderna. Partendo da un mercato pressochè inesistente in Italia, è riuscito rilanciare il genere e trasformare in veri trionfi “Notre Dame de Paris” e “Romeo e Giulietta”, per citare solo le opere più premiate e che hanno riscosso i più grandi successi sia in Italia che all’estero. Spettacoli che hanno appassionato il pubblico e che, dopo tanti anni, sono ancora in tournée:“Notre Dame de Paris” fece il suo debutto in Italia nel 2002 e riprenderà le rappresentazioni, dopo 4 anni di pausa, a partire da marzo 2016. Mentre “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo” è in tour da 3 anni e si appresta a fermarsi per una lunga pausa. Le ultime repliche riprendono a Roma a metà ottobre, e si concluderanno a  fine gennaio 2016 a Bologna. Tutte le date delle opere su www.notredamedeparismusical.it e www.romeoegiulietta.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *