“Chiné, Pani, Ricciardi compongono il Collegio dei Garanti della Fondazione Senior Italia – FederAnziani”

Pubblicato il 20 giugno 2015 - da
0 0 0 No comments

Nell’organismo insediatosi a Roma i vertici di Ministero della Salute, Istituto Superiore di Sanità e Agenzia Italiana del Farmaco

0Roma, 20 giugno 2015 – Giuseppe Chinè, Capo di Gabinetto del Ministero della Salute, Walter Ricciardi, Commissario dell’Istituto Superiore di Sanità, e Luca Pani, Direttore Generale dell’AIFA sono i componenti del Collegio dei Garanti della Fondazione Senior Italia – FederAnziani insediatosi ufficialmente ieri presso la sede della Fondazione, a Roma. Obiettivo della Fondazione è lavorare con le Istituzioni per valorizzare la popolazione senior come risorsa nella società, anche sostenendo concretamente i centri sociali per anziani su tutto il territorio nazionale. Ruolo del Collegio dei Garanti è vigilare sul corretto funzionamento della Fondazione e sulla corretta erogazione dei fondi. La durata dell’organismo è di 4 anni. Primo atto del Collegio dei Garanti, la nomina del Consiglio di Amministrazione della stessa Fondazione che sarà composto da Roberto Messina, Presidente di FederAnziani Senior Italia, Claudio Luci, Direttore Generale di FederAnziani, Salvatore Passaro e Giuseppe Pozzi, Presidente della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute. “Questa è un’iniziativa da sostenere ad ogni costo. Penso che la sua riuscita stia nel rapporto strettissimo che ha con le istituzioni e in particolare con il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e l’AIFA” ha dichiarato Giuseppe Chiné, Capo di Gabinetto del Ministero della Salute. “La popolazione anziana nel nostro Paese è un patrimonio, rappresentato dai nonni, che hanno dato e continuano a dare tanto”. Secondo il DG Aifa, Luca Pani “Il ruolo dei cittadini e dei pazienti è ormai consolidato per le agenzie regolatorie e può portare a conoscere i dati reali di quel che succede nel campo dei medicinali. Il 70% dei farmaci in Italia è consumato da over 65 e vorremmo sapere cosa capita nella vita reale anche in termini di stili di vita e assunzione di medicine. Ben venga dunque la Fondazione Senior Italia”. “E’ molto importante che le istituzioni collaborino con i cittadini a diversi livelli, sia per dare ai cittadini stessi migliori servizi, sia per studiare al meglio la popolazione, dato che l’Italia è tra i Paesi più vecchi al mondo” ha commentato Walter Ricciardi, Commissario ISS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *