Calabria, Camera di commercio Rc crea un ponte tra imprese e mondo accademico

Pubblicato il 17 gennaio 2014 - da
0 0 0 No comments

lucio dattolaPresentazione risultati del corso di ‘Formazione e affiancamento sulla valorizzazione dei risultati della ricerca e creazione d’impresa’.

Roma, 16 gennaio – Dalla ricerca universitaria all’impresa, la Camera di Commercio e l’Università Mediterranea impegnate nella sfida più concreta : creare un ponte tra mondo accademico e realtà produttiva, una risposta alle esigenze di innovazione del sistema imprenditoriale locale ed alle potenzialità di impiego dei giovani laureati più talentuosi. La Camera di Commercio di Reggio Calabria e l’Università Mediterranea hanno presentato oggi i risultati del corso “Formazione e affiancamento sulla valorizzazione dei risultati della ricerca e creazione d’impresa”, un percorso di un anno che ha visto i dottorandi dell’Università Mediterranea  impegnati dapprima in un corso di valorizzazione e creazione d’impresa finalizzato a tradurre i risultati della loro esperienza di ricerca in business e, successivamente, in un percorso di affiancamento che ha consentito la selezione di quattro idee imprenditoriali promosse da altrettanti gruppi di dottorandi e il loro accompagnamento fino alla stesura del business plan ed all’avvio dell’attività imprenditoriale. cciaa rcDurante l’incontro, introdotto dai saluti del Presidente della Camera di Commercio, Lucio Dattola, e nel quale sono intervenuti il Segretario Generale della Camera di Commercio, Natina Crea, ed il Prorettore delegato per il trasferimento tecnologico dell’Università Mediterranea, Felice Arena, sono state presentate, dal team leader di ciascun gruppo, le seguenti iniziative:

–         SMARTS, una start up che opererà nel Settore delle Telecomunicazioni con prodotti e servizi di diagnostica delle infrastrutture per le Telecomunicazioni e nel Settore Turistico;

–         TOUR EXPERIENCE che promuove una nuova idea di turismo legata alla diffusione della cultura dei luoghi ed esperienze turistiche basate sul coinvolgimento emozionale dei viaggiatori con i contesti dei luoghi di visita;

–         LEAF, società di servizi per gli operatori pubblici e privati del settore agro-forestale legati ai principi della gestione forestale sostenibile;

–         DYNAMICA-MENTE che opera nell’ambito della formazione pre e adolescenziale e offre percorsi extra-curriculari innovativi dalla forte componente sociale.

“Il progetto rientra nel quadro più ampio degli interventi di collaborazione tra Camera di Commercio ed Università Mediterranea” sottolinea il Presidente della Camera di Commercio  Lucio Dattola “una collaborazione improntata alla massima concretezza e determinata a creare le premesse per lo sviluppo di una nuova generazione di imprese che, oltre a valorizzare i risultati della Ricerca scientifica, rappresentino per il territorio un modello di innovazione di prodotto e di processo e diano valore alla qualità ed alla competenza delle risorse umane che vi operano. Le nuove quattro iniziative imprenditoriali presentate stamattina vanno infatti ad aggiungersi ai positivi risultati dei più recenti progetti promossi dai due Enti nel corso degli ultimi anni, tra i quali il Progetto pilota di Scouting di Idee innovative ed il finanziamento di due Bandi per Borse di studio Post Doc finalizzate a sperimentare in impresa i risultati delle tesi di dottorato di ricerca. Un impegno importante e significativo che vuol dimostrare al sistema economico locale come la crescita possa passare per la valorizzazione della creatività dei nostri giovani e come l’imprenditorialità del futuro debba essere necessariamente alimentata dai nuovi orizzonti della ricerca scientifica e dall’interscambio continuo tra mondo accademico ed impresa, anche con il supporto della Camera di Commercio.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *