Boom di turisti in Puglia, che per il prossimo biennio ha firmato un’alleanza con la Lombardia

Pubblicato il 10 gennaio 2018 - da
0 0 0 No comments

Nel 2017 record nazionale di presenze negli stabilimenti balneari in Puglia.

di Rossella Langone

Con la fine del 2017 la Puglia chiude un biennio storico per il turismo. La notizia arriva dall’assessore regionale al Turismo Loredana Capone la quale rivela che “il 2017 è stato il primo anno di azione per il Piano Strategico del Turismo Puglia365, con una nuova promozione, comunicazione e accoglienza. Tanti gli eventi culturali e sportivi, dal Giro d’Italia alla Taranta, da Polignano Cliff al Bifest, oltre alle 760 attività gratuite di Inpuglia365”. “E’ stato un anno laborioso e produttivo. La Puglia , dopo il boom del 2016, è cresciuta ancora per arrivi e presenze. E non solo d’estate.”
L’Osservatorio Regionale del Turismo, da gennaio a settembre 2017 ha registrato un aumento del 3% per gli arrivi e del 4% per le presenze rispetto al 2016 su tutto il territorio regionale. I risultati migliori sono stati quelli delle province di Bari e Lecce.
Secondo l’indagine del CNA Balneatori, la Puglia è ai primi posti per le presenze negli stabilimenti balneari, registrando un aumento del 23% rispetto al 2016. Federalberghi ha parlato di boom turistico anche per i weekend dell’Immacolata e di Natale.
Per i prossimi due anni è già stato firmato un protocollo d’intesa tra Puglia e Lombardia per definire un programma turistico comune, con l’obiettivo di attrarre sempre più turisti italiani, ma soprattutto stranieri, anche per i periodi di bassa stagione. L’accordo prevede la condivisione dei dati sui flussi turistici, la partecipazione a rassegne di settore, la progettazione di eventi e iniziative promozionali e l’organizzazione di percorsi formativi per gli operatori.
L’assessore allo Sviluppo economico della Lombardia, Marco Parolini, ha dichiarato che in un momento di crescita del turismo a livello globale “è necessario essere molto visibili ed accrescere le proprie dimensioni per poter competere”. L’assessore ha espresso con convinzione che “la collaborazione tra la Puglia , che è una destinazione internazionale molto conosciuta e strutturata, e la Lombardia, che negli ultimi anni ha avuto una crescita a doppia cifra dei turisti, avrà importanti ricadute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi