Arriva ‘Basilicata, che meraviglia!’ per promuovere l’enogastronomia della regione

Pubblicato il 18 ottobre 2017 - da
0 0 0 No comments

Domenica 29 ottobre dalle ore 09:00 a San Costantino Albanese, in provincia di Potenza, sarà presentata la prima puntata-evento della serie “Basilicata, che meraviglia!”, un’iniziativa che mira a promuovere la cultura e la produzione eno-gastronomica della regione attraverso un excursus delle singole comunità locali.

L’evento sarà presentato ufficialmente martedì 24 ottobre ore 10:00 a Matera presso l’ex ospedale San Rocco alla presenza di Roberto Cifarelli, assessore regionale alle Politiche Produttive e Luca Braia, assessore regionale alle Politiche Agricole. “Basilicata, che meraviglia!” è un format in cui si fondono 2 attività, quella della realizzazione di una “puntata” del web serial e quella dell’organizzazione di un evento di festa e partecipazione, un evento di cultura espressa in tutte le sue forme, dalla storiaal folclore, dalla religione all’arte, dall’enogastronomia al turismo. La comunità e tutti gli ospiti presenti all’evento potranno assistere alle riprese della puntata che, stazione per stazione, racconterà secondo una trama romantica le peculiarità del borgo oggetto dell’evento. I partecipanti vivranno l’esperienza dello spettacolo itinerante il cui percorso si concluderà dando il via ai festeggiamenti in onore della comunità ospitante e della “bellezza” della Basilicata. L’iniziativa nasce dalla sinergia di Lucania 131, web tv di promozione territoriale in collaborazione con Godebo, piattaforma web di divulgazione della cultura culinaria gourmet e la distribuzione di prodotti enogastronomici tipici lucani e con l’agenzia di comunicazione creativa Amaranto Design. L’evento si terrà domenica 29 ottobre 2017 a San Costantino Albanese (PZ). Questo il programma in sintesi: Itinerario riprese per la puntata

  • Inizio riprese da struttura ricettiva: Agriturismo “Acacia”. Presentazione della struttura, delle iniziative e servizi offerti dalle strutture ricettive della località, presentazione aneddoti sugli stili di vita quotidiana della comunità il cui tema è il rapporto con la “terra”, il cibo, la famiglia.
  • Visita al parco outdoor di San Costantino Albanese. Presentazione da parte del gestore dei vari attrattori.
  • Visita al castagneto. Incontro con le scolaresche. Presentazione dei progetti degli studenti e degli esperti.
  • Live cooking con Associazione Cuochi Materani: la cultura culinaria del borgo. Massaia vs chef, rivivere la tradizione con le nuove tecniche gourmet.
  • Visita alla chiesa greco-bizantina di San Costantino, tra architettura, storia e religione.
  • Visita al museo della città. Il rito dei Nusazitt, tra superstizione e identità culturale.
  • Saluti del sindaco e introduzione alla cultura Arbresche di San Costantino Albanese.

Iniziative dell’evento (pre, durante e post riprese)

  • Sagra della castagna
  • Fiera del cibo tipico lucano curato dalla Condotta Slow Food Magna Grecia Metapontum. Esposizioni e degustazioni di prodotti tipici e presidio Slow Food®.
  • La battaglia del cucchiaio: competizione tra cuochi sulla preparazione di un piatto tipico. Giuria: il pubblico. Premio: Cucchiaio Godebo
  • Spettacolo musico-artistico “Flashmob: Musicis” ed esposizione fotografica a cura di Rocco Scattino
  • Mostra a cielo aperto: le opere degli artisti lucani esposti per le strade e le piazze della città.
  • Rievocazione storica con la Compagnia d’arme “Castrum Naumanni”, esibizione arcieri medievali e “giuoco del tiro con l’arco antico al pezzente” aperto al pubblico.
  • Concerto di musica folk albanese con il gruppo “Pizzikatundy”

L’iniziativa sarà presentata ufficialmente martedì 24 ottobre a Matera presso l’ex ospedale San Rocco, tra i relatori:

  • Roberto Cifarelli, assessore alle Politiche Produttive della Regione Basilicata
  • Luca Braia, assessore alle Politiche Agricole della Regione Basilicata
  • Renato Iannibelli, sindaco di San Costantino Albanese
  • Giovanni Lufrano consigliere con delega al turismo
  • Imma Iannuzziello, fiduciario condotta Slow Food Magna Grecia Metapontum
  • Rocco Franciosa, presidente UNPLI, unione delle pro-loco della Basilicata
  • Domenico Radicchi referente Federazione Italiana Cuochi e Associazione Cuochi Materani e Associazione Regionale Cuochi Lucani
  • Carmine D’Elia, fondatore progetto Lucania 131
  • Marcello Torraco, fondatore portale Godebo e agenzia di comunicazione Amaranto Design

Per maggiori dettagli sull’iniziativa visitare il sito internet www.lucania131.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi