Al via la quinta edizione di E-STRAORDINARIO FOR KIDS #5, l’arte contemporanea per la crescita dei ragazzi

Pubblicato il 31 agosto 2017 - da
0 0 0 No comments

Elica e Fondazione Ermanno Casoli presentano E-STRAORDINARIO FOR KIDS #5, Perino & Vele the big archive a cura di Marcello Smarrelli, giovedì 7 settembre 2017 presso FONDAZIONE ERMANNO CASOLI , Via Ermanno Casoli, 2
60044 Fabriano (AN)

 

Giovedì 7 settembre 2017 si terrà la quinta edizione di E-STRAORDINARIO for Kids, il progetto della Fondazione Ermanno Casoli dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie, curato da Marcello Smarrelli, che quest’anno ha come protagonista il duo artistico Perino & Vele.

E-STRAORDINARIO for Kids è un progetto nato per i figli dei dipendenti di Elica, poi sperimentato anche in altri contesti e si articola – come per E-STRAORDINARIO – in una serie di workshop che fanno entrare attivamente i partecipanti nel processo creativo dell’artista, nella convinzione che l’arte contemporanea possa svolgere un ruolo importante nella formazione dei bambini.

Dopo le esperienze di Vedovamazzei (2016), Elisabetta Benassi (2015), Marcello Maloberti (2014) e Mario Airò (2013), Perino & Vele hanno elaborato The Big Archive, workshop che prevede la costruzione di un archivio temporaneo realizzato attraverso la sovrapposizione di cassette in legno comunemente utilizzate per raccogliere, trasportare e depositare le cose più disparate, dai prodotti agricoli ai reperti archeologici.

Sfruttando il valore simbolico di questi contenitori, il gruppo di bambini che parteciperà al workshop – tra cui saranno eccezionalmente presenti anche gli alunni della scuola dell’infanzia bilingue Iris Garden di Fabriano, saranno invitati a realizzare degli oggetti in cartapesta, un’antica tecnica artistica rielaborata da Perino & Vele, successivamente disposti nelle cassette che, impilate, comporranno un grande archivio – The Big Archive. Sulle facciate delle cassette impilate i ragazzi, guidati dagli artisti, disegneranno un’immagine iconica, sempre attraverso la cartapesta colorata.

“L’arte sviluppa il senso critico e, nel frattempo, consente un allargamento dei propri orizzonti nel rapporto con gli altri e con le altre culture; per questo – dichiara Francesco Casoli, Presidente di Elica – nella attuale edizione di E-Straordinario for Kids ci sarà il coinvolgimento non solo dei figli dei dipendenti di Elica, ma anche dei bambini della scuola bilingue di Fabriano, Iris Garden.”

Il progetto prevede una fase preliminare di cooperazione tra genitori e figli, invitati a reperire qualsiasi tipo di materiale cartaceo che potrebbe comporre un archivio: dai quotidiani alle riviste, dalle ricette mediche alla carta del gelato, dai biglietti del treno agli scontrini della spesa fino ai fumetti o ai vecchi quaderni dei compiti. L’idea è quella di fondere materiali diversi che raccontano sia la nostra vita fatta di consuetudini e gesti quotidiani, sia i fatti di cronaca o gli eventi di portata storica che spesso si intrecciano con le nostre vicissitudini, in un grande racconto corale.

Il workshop si svilupperà in tre fasi: la prima, di natura più teorica, in cui gli artisti, insieme al curatore, presenteranno il proprio lavoro attraverso la descrizione delle loro opere realizzate in cartapesta; la seconda, più operativa, in cui sarà prodotta la cartapesta che i bambini impasteranno e modelleranno per realizzare gli oggetti d’archivio e per riempire la porzione di disegno precedentemente preparato sulla superficie delle cassette impilate. La terza ed ultima fase, aperta al pubblico, si concluderà con l’installazione e l’inaugurazione dell’opera d’arte The Big Archive.

 

Perino&Vele

Perino & Vele è un duo artistico che vive e lavora a Rotondi dal 1994, da circa due anni con studio anche a New York ed è composto da Emiliano Perino, nato New York nel 1973 e da Luca Vele, nato a Rotondi nel 1975. Noti per il personalissimo stile col quale traducono il loro immaginario figurativo in sculture, installazioni di grandi dimensioni e superano attraverso l’ironia i limiti e le barriere, animati da un forte senso di responsabilità espresso anche dai materiali utilizzati, privilegiando l’uso della cartapesta. Le loro sculture hanno un dichiarato valore civile che si alimenta delle tensioni della società contemporanea che aspirano a superare.

Nel 1999 sono selezionati da HaraldSzeemann per la Biennale di Venezia. Partecipano alla XIII Biennale Internazionale di Scultura (Carrara); alla La Triennale di Milano del 2010 e alla  XV Quadriennale di Roma.

Espongono all’interno di prestigiosi Musei e Fondazioni, tra cui: il MEF Museo Ettore Fico e la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino), il MARCA Museo delle Arti di Catanzaro, il Madre – Museo d’arte Contemporanea Donnaregina (Napoli), la Fondazione Arnaldo Pomodoro (Milano), il MART Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento- Rovereto, il MACRO (Roma), il MAMbo (Bologna), il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci (Prato), il Museion (Bolzano) e presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna, Galleria Civica d’ Arte Moderna GCAM di Spoleto, l’Exhibition Center (Shanghai), la China National Academy of Painting e il BeijingToday Art Museum di Pechino e il Birmingham Museum& Art Gallery (Birmingham).

Le loro opere sono nelle collezioni permanenti del Madre, del MART e della GAM. Attualmente collaborano con la Galleria Alfonso Artiaco (Napoli), Alberto Peola di Torino e Anna Marra di Roma.

 

Fondazione Ermanno Casoli

La FEC, nata nel 2007 in memoria del fondatore di Elica – azienda leader mondiale nella produzione di cappe ad uso domestico e principale sostenitrice della FEC – promuove iniziative in cui l’arte contemporanea diventa uno strumento didattico e metodologico capace di migliorare gli ambienti di lavoro e di innescare processi innovativi, ponendosi come obiettivo quello di favorire il rapporto tra il mondo dell’arte e quello delle aziende. Oltre ad Elica, sono molte le istituzioni e le aziende con le quali la FEC collabora, tra cui:  ACRAF – Aziende Chimiche Riunite Angelini Francesco, Confindustria Ancona, Gruppo 24 ORE, Bricocenter, MSD, Biotronik, Jungheinrich, BCC, EulerHermes – Allianz Group.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *