Al via al Teatro Arvalia diretto da Emanuele Faina

Pubblicato il 16 ottobre 2015 - da
0 0 0 No comments

20 spettacoli tra classici, nuova drammaturgia e debutti nazionali per il teatro del Municipio 11 sempre più protagonista

Teatro Arvalia-scuoleRoma, 16 ottobre- Con i suoi oltre 10.000 spettatori e le tante sinergie con Gruppi, Compagnie, Associazioni, Scuole, Centri Anziani, il Teatro Arvalia diretto da Emanuele Faina presenta la sua nuova stagione. 20 gli spettacoli in scena, tra Pirandello, Goldoni, Simon,testi classici e attori sperimentati accanto a registi e autori under 30. Ricchissima la programmazione del Teatro del Municipio 11, aperto tutte le mattine per le scuole e dal giovedì alla domenica per gli spettacoli della stagione.  Si comincia  dal 16 al 18 ottobre con Le Maschere di Arcimboldi che presentano la commedia brillante “Camere da letto” di Alan Ayckbourn per la regia di Salvatore Panico.  Con Armando Cappuccini, Letizia Faraghini, Armanda Federici,  Roberto Mirulla,  Viviana Pieroni, Teo RiX, Massimiliano Murgia e Silvia Rizzoni. Un grottesco ritratto del vincolo matrimoniale, sopportato da quattro coppie coinvolte in una quotidiana lotta per la “sopravvivenza” nell’intimità delle mura domestiche. Sulla scena un intrico di personaggi afflitti da dubbiosi legami e amori travolgenti o …. più semplicemente ossessionati o rassegnati dall’incapacità di sopportarsi l’un l’altro. Un’amara farsa di un maestro del teatro inglese contemporaneo, che, in un perfetto incastro, racconta con leggerezza ed ironia la precarietà della vita matrimoniale, la difficoltà del rapporto genitori/figli, le nevrosi, le incomprensioni e le gioie dei rapporti coniugali. Si prosegue poi con Jean Paul Sneider, giovane drammaturgo e regista che, insieme a Emanuele Di Luca con “L’amore è ‘na cicatrice”, confermano la vocazione giovane del Teatro Arvalia; Daniela Coppola, che dirige due testi di Fabio Salvati; due produzioni di Piccola bottega degli Artisti dirette da Claudio Insegno e Gianluca Amatori; Donatella Zapelloni e Marina Perini in una commedia di Carlo Terron; e poi Corrado Scalia e Filippo Bubbico in un “Vizietto a modo loro” e ancora Scalia come autore e regista in “Specchi di tela”; Carlo Fiocchi che si cimenta di nuovo con Pirandello dopo il successo dello scorso anno; un omaggio di Luca Pizzurro ad Edith Piaf in occasione del centenario della nascita; Memo Dini presenta “Cena a sorpresa”; mentre Frederick Nahas ha scritto e diretto “Panni sporchi”per gli Sblindo one; e poi Enarchè con “Scintilla” scritto da Valentino Pucciarelli e diretto da Arianna Donati; infine la grande produzione di Eleusis Teatro, in scena a Gennaio con “met’Empyreos”, la storia degli ultimi giorni della vita di Dante, scritto e diretto da Emanuele Faina; chiude, a Maggio, Massimiliano Milesi che presenta un classico di Goldoni: “La Bottega del caffè”.“Una grande Stagione di prosa con un occhio attento alla sperimentazione – afferma il Direttore artistico  Emanuele Faina-  un concerto per Capodanno e poi… Si apre una collaborazione tra il Teatro Arvalia e l’Accademia di Belle Arti di Roma, con l’inaugurazione di spazi espositivi e performativi per i giovani pittori dell’Accademia”. Tutte per le Scuole del Territorio le matinée invernali, con i due nuovi capitoli delle “serie teatrali” L’invisibile bottega del nulla impossibile e Mr. Play, che nella stagione 2014 hanno portato a teatro oltre 3.000 bambini e ragazzi e 200 insegnanti di 6 Scuole, per quasi 50 ore di teatro pedagogico realizzato dal Gruppo Eleusis Teatro in collaborazione con gli Assessorati alla Scuola e alla Cultura del Municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *